.
Annunci online

Dinodrillo
80's life
13 giugno 2005
Prima prova cavalleresca

Dato che la stupenda storia d'amore fra me e Nefeli è stata minacciata da sir Marco ora devo sostenere delle prove cavalleresche, a quanto pare, dato che sono stato messo in discussione. La prima prova cavalleresca, un duello d'altri tempi, è andata. Qui il resoconto:

I duellanti si sfidano in un giorno di tempesta, tuoni e fulmini squarciano il cielo mentre Dino (sì, mi linko anche da solo) e Marco, protetti da solide armature e coperti da eleganti mantelli, cavalcano i loro destrieri, posizionandosi l'uno di fronte all'altro ai due lati dell'arena. I loro sguardi si incrociano attraverso la pioggia torrenziale. Tutto è pronto, le lance (o lancie? vabbè...) sono puntate, i cavalli scalpitano, Dino deve anche andare in bagno quindi preferirebbe una conclusione affrettata. La dama Nefeli, vestita di uno splendido abito bianco con strascico lungo sei metri e cappello a punta con velo, è seduta sul trono reale, riparata dalla pioggia, e guarda con palpabile tensione lo schermo del suo portatile. Ad un certo punto la batteria finisce e dopo aver frettolosamente salvato il lavoro chiude il portatile e si concentra sulla gara.
"Scusa" chiede Nefeli al nano di corte "chi dei due è Dino? Non li riconosco con quegli elmi mostruosi in testa".
"Dino è quello senza elmo, mia signora"
"Ah..."
Il torneo inizia: squillano le trombe, trombano le squillo. I cavalli scalpitano, dopodichè i duellanti premono sull'acceleratore e si fiondano l'uno contro l'altro. Prima, seconda, terza, poco prima di mettere la quarta Dino e Marco si incrociano, ma si sorpassano senza che nessuno tocchi l'altro. Dalle tribune vuote si alza un coro di "........."
Senza esitare i due ripartono, sotto gli occhi della dama Nefeli impegnata a cercare una presa di corrente per il portatile. Prima, seconda, terza, quarta, SBAAAAM. I duellanti non si sfiorano con le lancie (o lance? vabbè...) ma fanno un frontale e cadono entrambi da cavallo. Cominciano a spingersi l'un l'altro, Marco accusa Dino di aver invaso la sua corsia mentre Dino sostiene che quello era senso unico. Dopo interminabili discussioni Dino apre il bagagliaio del suo cavallo ed estrae il krik, e altrettanto fa Marco.
"Scusate, non sarebbe più cavalleresco usare delle spade?" suggerisce la dama Nefeli.
I duellanti si guardano e decidono di assecondare i voleri della futura sposa di uno solo di loro. Entrambri sfoderano le loro spade e cominciano a duellare.
"Siamo alla resa dei conti" dice il nano di corte
"Guarda come luccicano le loro armature, sotto la pioggia" dice la dama Nefeli,
"Sta succedendo qualcosa di strano" dice il muto.
Dino respinge gli attacchi prepotenti di Marco, uno, due, tre, quattro colpi si infrangono sullo scudo su cui è disegnato un integrale doppio. La supremazia di Marco però appare evidente. "Nano, hai mica una prolunga?" chiede Nefeli, avendo individuato una presa di corrente distante una decina di metri. Dino sferra un potente colpo di spada che taglia di netto il pennone della bandiera issata a lato dell'arena, dopodichè si accorge che Marco è 5 metri più in là. Il combattimento riprende, senza esclusione di colpi. Ai suoni ferrosi dei loro incroci spadaccini  si alternano i forti rumori dei fulimini che cadono lì a poca distanza. L'incontro sembra in perfetto equilibrio, tant'è che Nefeli sta pensando di sposarsi il nano. All'improvviso, però, Dino commette il grave errore di fermarsi per rispondere ad un SMS e Marco lo disarma con uno splendido colpo di spada, dopodichè lo getta per terra, nel fango, e gli punta la spada alla gola. L'incontro è finito, Marco alza la spada al cielo in segno di vittoria e guarda la dama Nefeli in tribuna d'onore.

SKATABROOOOOOOOOOOOOOOOOMMMMMM

Un fulmine colpisce in pieno la spada di Marco, rivolta verso il cielo, e il baldo cavaliere cade a terra privo di sensi e con un disgustoso odore di bruciato addosso. Dino vince la prima prova cavalleresca.

1-0

tiè!




permalink | inviato da il 13/6/2005 alle 15:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (16) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 240090 volte

Who was born in a house full of pain
Who was trained not to spit in the fan
Who was told what to do by the man
Who was broken by trained personnel
Who was fitted with collar and chain
Who was given a pat on the back
Who was breaking away from the pack
Who was only a stranger at home
Who was ground down in the end
Who was found dead on the phone
Who was dragged down by the stone


Pink Floyd, "Dogs"

********************************************
Contatti:

Mail, MSN messenger & Skype: cartesio82@yahoo.it
********************************************

Colonna sonora di questo periodo:

. Badly Drawn Boy - Thunder Road
. Bruce Springsteen - Valentine's day
. Bruce Springsteen - Lost in the flood
. Television - Venus
. Tom Verlaine - A town called Walker
. Regina Spektor - Fidelity
. Peter Bjorn and John - Amsterdam



Ultime visioni:

. Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo
. Il mostro della laguna nera
. Vestito per uccidere
. Four rooms
. Non ti muovere
. Flags of our fathers
. Sette anni in Tibet







IL CANNOCCHIALE